I tovaglioli antichi apparecchiano le nostre tavole

I tovaglioli antichi apparecchiano le nostre tavole

18 novembre 2017 Curiosità,Tessuti

Colleziono da tempo tagli e frammenti di tessuto antico. Ho un amore sconfinato per le stoffe che emanano fascino in ogni loro dettaglio e credo nel ruolo fondamentale che hanno i tessuti di trasformare una casa in luogo unico e personale. Non seguo le mode, propongo interni senza tempo dove l’antico è vissuto giornalmente…

 Si può utilizzare ogni genere di stoffa con successo immediato, che sia grezza o sofisticata, lucida od opaca, nuova o vecchia. I tessuti cambiano la nostra casa, la migliorano, la rendono più leggiadra, più intima e più originale…basta poco?  Si, anche qualche antico tovagliolo da tavola può riservare delle sorprese…

Alla reggia di Versailles si apparecchiava la tavola componendo con i tovaglioli fantasiose forme di animali. Era un’arte che ammaliava i commensali, più estetica che pratica: pavoni, pesci,rane…composti con tessuti di raffinato lino leggero. Mentre verso l’ Ottocento alcune salviette potevano essere lunghe anche circa un metro, infilate nelle camicie, permettevano di pulirsi la bocca ad ogni boccone e di arrivare a fine cena con gli abiti intonsi…

Nei primi dell’Ottocento inoltre, si prese l’abitudine di ricamare iniziali e monogrammi sulle salviette da tavola, sia con il filo rosso tipicamente francese, sia con gli immacolati ricami bianchi a punto pieno, panciuti e sinuosi, dal meraviglioso effetto finale. Erroneamente si crede che le iniziali sui tovaglioli siano quelle della padrona di casa, insomma, di una singola persona: invece erano le iniziali degli sposi novelli a cui veniva confezionato il corredo !!

Oggi con queste piccole meraviglie ricamate, possiamo decorare tantissime cose: utilizzarle per  tovagliette da colazione ( sono talmente grandi!), confezionare bellissimi cuscini, paralumi, canovacci da cucina personalizzati e chic !!

Fin dal 1600 il lino era sinonimo di prestigio e status sociale, veniva utilizzato per i corredi e conservato gelosamente  per le generazioni future, ecco perchè tante cose sono giunte a noi ancora integre… la prossima volta, quando prenderete un tovagliolo antico, provate a pensare a quanta storia sta passando tra le vostre mani, a quante speranze sono state riposte nel ricamare quelle iniziali, a quali famiglie sono appartenute….il fascino delle cose antiche non tramonterà mai ..

 

Se anche voi come me, siete appassionati di tessuti, vi consiglio il bel libro di Caroline Clifton Mogg , per conoscere e riconoscere le stoffe che impreziosiscono la  nostra quotidianità.

 

Left Menu Icon