Campagna, luogo di convivialita’. La casa di Marialaura.

Campagna, luogo di convivialita’. La casa di Marialaura.

17 settembre 2018 Case e arredamento

Settembre, la campagna è ancora assolata, il mare è vicino e porta fin qui una piacevole e leggera brezza.

Partono i primi tour dei sapori di campagna, si fanno gli ultimi bagni, si apparecchiano i grandi tavoli all’esterno        ( ancora per pochi giorni!). E’ il momento dei bon vivant prima della caduta delle foglie nei giardini.

Una dimora con stalle, un grande amore per la campagna, il paesaggio e una forte propensione al recupero della storia hanno riportato alle origini questa casa.

Le travi dei soffitti cosi’ come i pavimenti sono stati interamente recuperati, dove non è stato possibile recuperare si sono ricercati ed utilizzati materiali locali . Un lavoro lungo e paziente, di cui la proprietaria mi parla con un lieve accenno di stanchezza…lei,  avvezza a riviste d’arredamento, antiquariato e country living, ha capito fin dal primo momento che questa sarebbe stata la casa della sua vita. Un luogo dove ritirarsi dopo i formali doveri lavorativi in giro per l’Italia.

Dalla veranda fiorita a gelsomino si accede alla grande cucina con camino. Ricevere è una gioia per Marialaura.

Nella sua credenza ha collezionato moltissimi servizi a decoro bianco blu e decine di posate,  ma il suo segreto a tavola, mi confessa, è mescolare vintage, nuovo ed antico. Mi offre qualche spicchio di piadina, cotta nel grande camino e qualche fico raccolto poco prima dal grande albero del giardino. Una vera prelibatezza!

Ci spostiamo nella sala dove, con il mio consiglio, sono stati scelti nuovi tessuti per l’arredo, alcuni mobili e diverse patinature. Sono stati prediletti i toni naturali dei lini con qualche tocco di originalità nelle trame e nelle stampe. Le tinte beige aiutano a smorzare la rustica antica imponenza dei soffitti e dei dettagli architettonici.

Deliziosa poi la camera degli ospiti: a capo letto l’unico ritratto di famiglia rimasto e una coperta bianchissima ricamata appartenuta alla nonna.

A presto cari amici, ai prossimi post …

Left Menu Icon